Passa al contenuto principale

Rovine del panorama del castello 360 di Frýdštejn


Frýdštejn è una rovina del castello situata nel villaggio di Frýdštejn vicino a Malá Skály nel distretto di Jablonec nad Nisou.

Il dominante del castello è una grande torre del castello, costruita sulla roccia di arenaria più alta, da dove è possibile vedere l'intera valle. La torre è alta 15 metri, ha una media di 9 metri e le pareti hanno uno spessore di 2 metri.

Pojizeří proveniva da 13. proprietà del secolo di Markvatics. 1363 è noto come i proprietari della zona intorno a Hodkovice, i signori di Dražice e 1376 Jan II. da Bibrštejn, la famiglia Bibrstejn residente a Frýdlant probabilmente si trovava al castello.

La prima menzione di Frýdštejn proviene dall'anno 1385, i record di quell'anno menzionano Bohunka Puklíce di Frýdštejn. Intorno all'anno di 1400 il castello era di proprietà della famiglia Kamenci di Střížovice e Čakovice.

All'inizio del XV secolo Bohuš di Kováně divenne il proprietario della tenuta. Nel 15 il castello fu assediato dagli ussiti guidati da Ottone di Loza e Jan Čapek di Sán. Il cattolico Bohuš di Kováně concluse per la prima volta un accordo con gli ussiti, poi si convertì e nel 1432 aiutò Jiří di Poděbrady a conquistare Praga. Dopo la morte di Bohuš nel 1448, Jan Zajíc di Hazmburk gestì la tenuta.

Poi c'erano diversi proprietari. 1489 possedeva il castello di Jiří Berka da Dubé, 1498 Vilém Zub da Landštejn, poi Jan Dubecký da Dubce e dopo 1508 Jan Chvalovský da Ledec.

In 1540, il castello e la tenuta Frýdštejn furono acquistati da Jan di Vartemberk, che si unì a Frýdštejn fino all'ampio maniero di Vartenberg. Adam of Vartemberk partecipò alla ribellione degli stati cechi contro il re Ferdinando I e perse quindi a 1547 alcune delle sue proprietà, tra cui Frýdštejn e Český Dub. Entrambe le proprietà del re furono acquistate da Jan of Oprisorph. Giovanni, invece, ha scelto come sua residenza Frýdštejn Repubblica Dub e gradualmente venduto la proprietà, che ha cessato importanza immobiliare frýdštejnského nonché guardia del castello Frýdštejn.

L'Oppersdorf di Xnumx, il castello inabitabile con la tenuta, vendette Zikmund Smiřický di Smiřice. Dopo i signori di Smiřice, 1591 Albrecht di Valdštejn ha vinto la tenuta dell'anno. Dopo la morte di Waldstein, il conte Ludwig Isolani acquistò la tenuta del colonnello imperiale. Una delle figlie di Isolani cedette la proprietà alla Chiesa cattolica, in possesso fino a 1623, quando era di proprietà Kamil Rohan.

Il castello è accessibile dal 1892, quando fu acquistato dall'associazione di abbellimento Turnov dagli allora proprietari - la famiglia Rohan. Oggi il castello è di proprietà di Frýdštejn.

Il castello si trova a meno di un chilometro a est del centro del paese e dalla fermata dell'autobus Frýdštejn, piazza. L'esperienza turistica è in particolare l'accesso dalla parte opposta di Malá Skála. Il castello si trova a 030 km dalla stazione ferroviaria di Malá Skála sulla pista n. 3 Liberec - Pardubice lungo il sentiero rosso, il percorso conduce attraverso il Pantheon attraverso le parti superiori della cresta Vranov. Il parcheggio per gli automobilisti si trova sotto il castello sulla strada che collega Malá Skála a Frýdštejn.

Komentáře

Post popolari di questo blog

Rokytnice nad Jizerou, Lysa hora

Rokytnice nad Jizerou (in tedesco Rochlitz an der Iser) è una città e una località montana dei Monti dei Giganti occidentali. Si trova nella regione di Liberec, nel distretto di Semily, nella valle allungata del ruscello Huťský tra i massicci di Stráž (782 m), Čertova hora (1022 m) e Lysá hora (1344 m) e lungo la riva sinistra (orientale) del fiume Jizera. Ci vivono circa 2 abitanti.

Monti dei Giganti, Monti Jizera, Paradiso Boemo

Cari visitatori del server PetrPikora.com, le pagine dedicate ai Monti dei Giganti, ai Monti Jizera e al Paradiso Boemo sono ora disponibili sul nuovo dominio ceco PetrPikora.cz, grazie. Per un periodo di tempo limitato, i post più vecchi saranno disponibili su entrambi i domini contemporaneamente.

Calcolatrice semplice con codice Python

Questo semplice programma Python chiede all'utente di selezionare l'operazione desiderata. Le opzioni di selezione 1, 2, 3 e 4 sono valide. Vengono selezionati due numeri se ... elif ... else e la ramificazione viene utilizzata per eseguire una sezione specifica del programma. Le funzioni add (), subtract (), multiply () e divide () definite dall'utente eseguono le operazioni appropriate.
# Questa funzione aggiunge due numeri def add (x, y): return x + y # Questa funzione sottrae due numeri def subtract (x, y): return x - y # Questa funzione moltiplica due numeridef moltiplica ( x, y): return x * y # Questa funzione divide due numeridef divide (x, y): return x / y print ("Seleziona operazione.") print ("1.Add") print ("2.Subtract") stampa ("3.Multiply")