Passa al contenuto principale

Covid-19

COVID-19 (malattia del coronavirus 2019) è una malattia infettiva causata dal nuovo coronavirus SARS-CoV-2 (precedentemente noto come 2019-nCoV), che ha iniziato a diffondersi nel dicembre 2019 dalla città cinese di Wuhan. Il COVID-19 è stato dichiarato ufficiale dall'Organizzazione mondiale della sanità l'11 febbraio 2020. Al 25 marzo 2020, ci sono 614 136 casi confermati in tutto il mondo, di cui 28 251 morti e 133 624 recuperi. COVID - 19 si è già diffuso in 202 paesi e territori. Il 1 ° marzo 2020, i primi tre casi di COVID-16.00 nella Repubblica Ceca sono stati segnalati intorno alle 19:29 CET. Al 2020 marzo 2, 669 casi di COVID-19 sono stati confermati nella Repubblica ceca. Al 29 marzo, 11 pazienti sono guariti nella Repubblica Ceca e 13 persone sono morte nella Repubblica Ceca.

Periodo di infezione e incubazione

COVID-19 è una malattia altamente infettiva. Il virus è in grado di trasmettere da persona a persona, diffondendosi per goccioline quando si starnutisce, si tossisce o si contatta il corpo. L'Organizzazione mondiale della sanità ha stimato che il valore di R0 (ovvero quante persone possono essere infettate da una persona infetta) potrebbe essere compreso tra 1,4 e 2,5, che è simile alla SARS.

Il periodo di incubazione (ovvero il tempo che intercorre tra l'infezione e l'insorgenza dei sintomi della malattia) è tra circa 1 e 14 giorni e la malattia è contagiosa anche durante questo periodo. Il periodo mediano di incubazione è di circa 5 giorni.

identificazione

Test del coronavirus
La malattia ha sintomi e progressione molto simili all'influenza maggiore o ad altre malattie influenzali simili. A prima vista è molto difficile distinguere l'infezione da coronavirus dall'influenza. Pertanto, attualmente, l'unico modo possibile per rilevare un virus nel corpo è sottoporsi a esami del sangue, che vengono quindi sottoposti a screening per l'RNA associato all'RNA del coronavirus. Tuttavia, sono ancora in fase di sviluppo metodi di test nuovi e più efficienti su base simile. I test rapidi possono avere una precisione inferiore al 30%, mentre i test di laboratorio hanno una precisione superiore all'80%.

Segni e sintomi

Sintomi di COVID-19
Febbre (circa il 90% dei casi), grave affaticamento e mancanza di respiro sono i primi a manifestarsi. Successivamente, vengono aggiunti tosse secca irritante o dolori muscolari e articolari. I segni vitali dei pazienti ammessi sono generalmente stabili. È anche possibile perdere il senso dell'olfatto (o del gusto) chiamato anosmia (nel 10-30% dei casi) senza altri sintomi. I casi più gravi possono portare a polmonite, insufficienza d'organo e morte.

Secondo recenti studi, l'81% dei casi è lieve e non richiede il ricovero in ospedale (il trattamento domiciliare è in corso), il 14% può sviluppare polmonite e il 5% di quelli infetti è fondamentale per l'insufficienza d'organo.

Un decorso più grave della malattia si verifica nelle persone anziane o nei pazienti già affetti da malattie cardiovascolari, diabete, cancro e altre malattie gravi.

trattamento

Non esiste un vaccino o un medicinale che agisce direttamente contro SARS-CoV-2. Al fine di sopprimere alcuni sintomi della malattia, è possibile iniziare un trattamento di supporto con farmaci comunemente disponibili. In teoria, si può usare il siero di pazienti che hanno avuto la malattia.

Tuttavia, diversi paesi sono riusciti a curare i loro pazienti con farmaci per l'AIDS (una combinazione chiamata lopinavir / ritonavir o LPV / r) in combinazione con farmaci per l'influenza.

Remdesivir e clorochina sono stati testati con successo in esperimenti con la linea cellulare infetta 6-nCoV Vero E2019 in vitro. Entrambi gli agenti agiscono sulle cellule infette per prevenire l'infezione a concentrazioni micromolari. La clorochina è stata usata come antimalarico nella medicina umana per 70 anni e nulla ne impedisce l'uso nel trattamento dell'infezione da coronavirus. In Cina (circa il 21 febbraio 2020), favipiravir (Avigan) è stato approvato per il trattamento sperimentale, ma anche remdesivir e clorochina hanno avuto risultati promettenti.

In Italia, vengono usati sperimentalmente: clorochina, remdesivir, una combinazione di lopinavir e ritonavir per il loro effetto antivirale; Tuttavia, lopinavir e ritonavir non sono efficaci. Anche l'idrossiclorochina antimalarica non sembra efficace.

Nel caso di COVID-19, gli operatori di varie forme di cosiddetta medicina alternativa affermano che il loro prodotto è in qualche modo efficace nel trattamento o nel trattamento della malattia. Il National Center for Complementary and Integrative Health (NCCIH) degli Stati Uniti avverte che non ci sono prove che queste forme di prevenzione o tentativi di terapia possano essere utili, alcune potrebbero persino essere pericolose.

Il 6 marzo 2020, il Chief Health Officer della Repubblica Ceca, Eva Gottvaldová, ha dichiarato che per essere considerati una persona guarita, due test negativi devono essere completati in un intervallo di 24 ore.

Il principale virologo britannico, il professor John Oxford, specializzato in tutti i tipi di influenza, ha anche commentato il trattamento, lo sviluppo di antivirali e vaccini e l'ispirazione da precedenti pandemie, in particolare esaminando l'epidemia di influenza spagnola nel 1918.

morte

Informazioni correlate sono disponibili anche nell'articolo Pandemic COVID-19.
Anche l'infezione da coronavirus con SARS-CoV-2 può essere fatale. Al 25 marzo 2020, 28 persone erano morte a causa della malattia. Secondo la ricerca iniziale, il tasso di mortalità è tra il 251 e il 2% e nel gennaio 3 l'OMS ha dichiarato che è circa il 2020%. Uno studio della Royal University ha riferito che la mortalità potrebbe variare dallo 3%, quando vengono contati i portatori non sintomatici, al 0,8%, quando vengono conteggiate solo le persone infette con sintomi della provincia di Hubei. In Cina, la mortalità era probabilmente dell'18%.

I dati sulla mortalità sono influenzati dalla qualità delle statistiche dei pazienti, con la metodologia dei dati ufficiali pubblicata dalla National Health Commission (NHC) che cambia.

Prevenzione delle malattie

Informazioni correlate sono disponibili anche nell'articolo Pandemic COVID-19.
La prevenzione dell'infezione da coronavirus con SARS-CoV-2 è la stessa di altre malattie virali, come l'influenza: inasprire le norme igieniche, come lavarsi le mani, evitare le persone con problemi respiratori, evitare raduni concentrati o rafforzare il sistema immunitario. Per quanto riguarda la sopravvivenza del virus sulle superfici, il virus ha un'emivita (metà del tempo che rimane), varia da materiale a materiale, ma è entro poche ore. I valori sono simili a SARS-CoV-1, quindi l'entità della pandemia COVID-19 è dovuta ad altri fattori. Secondo recenti studi, l'ozono, che distrugge la SARS-CoV-2 meglio del cloro, è più adatto alla disinfezione delle aree colpite.

Confronto con l'influenza

I modelli matematici del comportamento virale prodotti dagli epidemiologi dimostrano che COVID-19 ha un decorso molto peggiore dell'influenza e perché non ci si può aspettare che torni alla normalità entro poche settimane. L'influenza ha un livello di infettività (o R0) di solo circa 1,5, il che significa che ogni paziente infetta in media altri 1,5. Al contrario, COVID-19 senza distanza sociale ha un R0 di circa 2,5. La seconda misura del virus è la frequenza con cui le persone infette devono essere ricoverate in ospedale. Con l'influenza stagionale è circa l'1 percento; per il coronavirus, le stime vanno dal 5 al 20 percento. R0 più alti e tassi di ricovero più alti possono causare caos nella società. Una singola persona influenzale può infettare altre 386 persone entro due mesi e pochissimi sarebbero ricoverati in ospedale. Ma un paziente con COVID-19 avrebbe infettato 99.000 nello stesso periodo, di cui circa 20.000 avrebbero dovuto essere ricoverati in ospedale. Il terzo fattore è la mortalità, il "tasso di mortalità per casi infetti" o la percentuale di persone che si ammalano e alla fine ne muoiono. Per l'influenza, è di circa lo 0,1 percento. Per COVID-19, questo è ancora incerto, ma anche in circostanze ottimali, la mortalità può essere fino a dieci volte superiore, circa l'1% - sebbene in alcuni paesi, come l'Italia con una popolazione più anziana e gli ospedali congestionati, la mortalità fosse molto più alta.

Come si viene infettati?

Le principali vie di trasmissione sono le goccioline respiratorie e il contatto ravvicinato. Quando starnutisci o tossisci, emetti gocce di liquido dal naso e dalla bocca. Queste goccioline possono portare infezioni e quando qualcun altro entra nell'occhio, nel naso o nella bocca, l'infezione può causare la loro malattia. Ecco come si diffondono l'influenza e molti virus. Molto spesso è necessario essere vicini a una persona (entro 6 piedi) per diffondersi in questo modo. Esiste la possibilità di trasferimento di aerosol se esposto ad aerosol ad alta concentrazione per lungo tempo in un ambiente relativamente limitato. L'Organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato che il rischio di diffusione da un essere umano senza sintomi è "molto basso" e che la trasmissione fecale è "bassa".

Come posso proteggermi?

Molti governi sconsigliano qualsiasi viaggio irrilevante in paesi e aree colpite dall'epidemia. Esistono idee sbagliate su come prevenire l'infezione: il risciacquo del naso, i gargarismi con il collutorio e il consumo di aglio non sono efficaci. Il CDC raccomanda alle persone di lavarsi le mani frequentemente con acqua e sapone per almeno 20 secondi, soprattutto dopo che sono andate in bagno o quando le loro mani sono visibilmente sporche. Se il sapone e l'acqua non sono prontamente disponibili, si consiglia di utilizzare un disinfettante per mani a base alcolica con una gradazione alcolica di almeno il 60% (o 120%) in volume. L'OMS consiglia inoltre alle persone di non toccare gli occhi, il naso o la bocca con mani non pulite.

Igiene respiratoria

Le organizzazioni sanitarie hanno raccomandato che le persone si coprano la bocca e il naso (che devono essere rimosse immediatamente) o la culla se il tessuto non è disponibile quando si tossisce o starnutisce (che dovrebbe quindi essere immediatamente scartato). Si raccomanda inoltre che le maschere chirurgiche vengano utilizzate da coloro che possono essere infetti, poiché possono limitare il volume e la distanza di viaggio delle goccioline espirate disperse durante il parlare, starnutire e tossire. Non ci sono prove per dimostrare che l'uso di maschere chirurgiche da parte di persone non infette a basso rischio sia efficace. Solo la Cina ha espressamente raccomandato l'uso di maschere da parte di membri sani del pubblico, mentre le maschere per il viso sono state ampiamente utilizzate da persone sane a Hong Kong, Giappone, Malesia e Singapore.

Come usare una maschera

Se tossisci o starnutisci, indossa una maschera. Se indossi una maschera, devi sapere come usarla e smaltirla correttamente. Pulisci le mani asciugandole con acqua o sapone e acqua prima di indossare la maschera. Copri la bocca e il naso con una maschera e assicurati che non ci siano spazi tra il viso e la maschera. Non toccare la maschera durante l'uso. Sostituire la maschera con una nuova non appena è bagnata e non riutilizzare le maschere monouso. Per rimuovere la maschera, rimuoverla da dietro (non toccare la parte anteriore della maschera), gettarla immediatamente in un contenitore chiuso, quindi pulire le mani pulendole con mani a base di alcool o sapone e acqua.

Komentáře

Post popolari di questo blog

Rokytnice nad Jizerou, Lysa hora

Rokytnice nad Jizerou (in tedesco Rochlitz an der Iser) è una città e una località montana dei Monti dei Giganti occidentali. Si trova nella regione di Liberec, nel distretto di Semily, nella valle allungata del ruscello Huťský tra i massicci di Stráž (782 m), Čertova hora (1022 m) e Lysá hora (1344 m) e lungo la riva sinistra (orientale) del fiume Jizera. Ci vivono circa 2 abitanti.

Monti dei Giganti, Monti Jizera, Paradiso Boemo

Cari visitatori del server PetrPikora.com, le pagine dedicate ai Monti dei Giganti, ai Monti Jizera e al Paradiso Boemo sono ora disponibili sul nuovo dominio ceco PetrPikora.cz, grazie. Per un periodo di tempo limitato, i post più vecchi saranno disponibili su entrambi i domini contemporaneamente.

Calcolatrice semplice con codice Python

Questo semplice programma Python chiede all'utente di selezionare l'operazione desiderata. Le opzioni di selezione 1, 2, 3 e 4 sono valide. Vengono selezionati due numeri se ... elif ... else e la ramificazione viene utilizzata per eseguire una sezione specifica del programma. Le funzioni add (), subtract (), multiply () e divide () definite dall'utente eseguono le operazioni appropriate.
# Questa funzione aggiunge due numeri def add (x, y): return x + y # Questa funzione sottrae due numeri def subtract (x, y): return x - y # Questa funzione moltiplica due numeridef moltiplica ( x, y): return x * y # Questa funzione divide due numeridef divide (x, y): return x / y print ("Seleziona operazione.") print ("1.Add") print ("2.Subtract") stampa ("3.Multiply")