EMBA spol. s ro Paseky nad Jizerou lascia un commento

EMBA spol. s ro è una compagnia ceca al confine tra i Monti dei Giganti e le montagne di Jizera. L'inizio della storia carta catramata Paseky nad Jizerou all'anno 1882, quando c'era fratelli Rösslerovými fondarono una fabbrica per bianchi fatti a mano prodotti per l'imballaggio in cartone per l'industria del vetro nella regione Jablonec. L'espansione del programma di produzione e degli impianti di produzione è caratteristica per l'intera durata della vita dell'azienda.
Le pietre miliari significative nella storia della pasticceria sono principalmente l'installazione di macchine per il cartone automatico negli anni 1970 e 1989, che hanno portato significativi miglioramenti nella produzione. Negli anni novanta del Novecento, sotto il marchio EMBA, è iniziato lo sviluppo di adesivi d'archivio per l'archiviazione completa di documenti aziendali e documenti di importanza culturale e storica. Nel nuovo millennio, il portafoglio di produzione è stato completato da linee per la produzione di archivi di leva per ufficio.
Siamo consapevoli del retaggio delle passate generazioni, che ci ha portato fino ai nostri giorni e il nostro impegno a sviluppare con successo il lavoro che è iniziato. Nell'ambito del costante sforzo di essere un passo avanti ai nostri concorrenti, poniamo l'accento sulla qualità del prodotto e sulle relazioni con i clienti.
La nostra esperienza professionale e il nostro personale altamente qualificato sono una garanzia a lungo termine del più alto livello di servizio. Non vendiamo solo prodotti, ma forniamo soluzioni complete ai clienti in più di paesi 30 in tutto il mondo.

L'EMBA è un'azienda ceca con una lunga tradizione e un approccio responsabile alla società e all'ambiente. I suoi prodotti biologici sono prodotti dalla lavorazione della carta e sono completamente riciclabili. Attraverso i suoi prodotti EMBA, contribuisce anche alla protezione e alla conservazione del patrimonio culturale e storico in molti paesi. In qualità di importante datore di lavoro regionale, è responsabile dello sviluppo di condizioni di lavoro sicure e sostenibili per i suoi lavoratori, nonché dell'impegno a contribuire alla stabilità sociale della regione nel suo complesso.

Paseky nad Jizerou sono un villaggio di montagna nel distretto di Semily, nella regione di Liberec, nei Monti dei Giganti occidentali, al confine dei Monti Jizera, sul lato destro della Miniera di Jizera. Gli abitanti di 252 vivono qui; un certo numero di case e altri edifici servono oggi per un soggiorno di vacanza. La parte settentrionale del comune appartiene al Krkonoše National Park, la parte meridionale che comprende i principali insediamenti dell'area protetta del paesaggio delle montagne di Jizera.

La prima menzione scritta del villaggio proviene da 1713.

Il villaggio era probabilmente basato su 16. Tuttavia, il primo record viene da 1654. La parte più antica era Makov, dove già si trovavano le vetrerie, e l'Havírna, dove veniva estratto l'argento. Con il passare del tempo, le foreste si stavano ritirando intorno all'attività umana e nuovi chalet apparvero nelle nuove fenditure, i cui abitanti erano, in realtà, tessitori. Le pietre originarie delle aree boschive sono concentrate negli ammassi ricoperti di vegetazione odierna.

Nel 1789 la chiesa fu costruita un anno 1791 era Pasekách iniziato la scuola regolare. I revivalisti nazionali scuola locale insegnato, Cantor Josef Simunek e il suo assistente Venceslav Metelka che divenne iniziatori ricche di musica, teatro, letteratura e generale la vita culturale del paese. Venceslav Metelka da autodidatta addestrato liutaio e fondò la tradizione liuteria ancestrali, da cui è emersa la cosiddetta scuola di violino gigante, ma vivono in un mondo in generi Pilar Špidlen e Vedral. Dopo la seconda guerra mondiale, al momento animato tradizione musicale Pasecký violino insegnante František Vedral, ma cinquanta banda di ritardo e teatro amatoriale scomparso. Negli anni '70 20. secolo ha lavorato nel villaggio e la chiesa di St. Vaclav Pater MUDr. Ladislav Kubíček. In 1980 è stato fondato dalla Chiesa di San Venceslao Choral Society coro, che ora ha oltre membri 30 dal 1990 Paseky organizza annualmente festival musicali; l'orchestra del coro esegue per lo più musicisti professionisti.

Il villaggio è la scena di un romanzo realistico di Karel Vaclav Raise Zapadlí vlastenci. La sua trama è ambientata in 40. volo 19. secolo, e Paseky viene ribattezzato Pozdětin, Rais attinge alle sue memorie dei ricordi di Metel, un'opera pregiata di musica popolare.

La maggiore prosperità è stata Paseky in 1869, quando 212 è stato registrato qui con numeri descrittivi e abitanti 1710. Poi l'insediamento si ritirò lentamente. Nonostante gli insediamenti di Pasek fossero quasi esclusivamente cechi, l'accordo di Monaco fu annessa alla Germania come parte dei Sudeti. Anche quando gli abitanti di Pasek non toccarono direttamente l'espulsione dei tedeschi nel dopoguerra, vi fu un massiccio declino della popolazione permanente e la maggior parte delle case fu acquistata dai vacanzieri. Prati nella cura di una fattoria statale sono stati parzialmente danneggiati da una pesante meccanizzazione, in parte trascurata. In 1979, la scuola è stata cancellata a Paseky.

Centro comunale: ristorante e pensione sinistra Na Buďárce, ufficio postale e ufficio comunale. Sulla destra c'è il memoriale di Zapadly Patriots nell'ex chiesa, dietro la chiesa di San Venceslao.
La Sokol Gospel Unity è stata fondata a Paseky nell'anno di 1896. Negli anni 1936-1938 era con družebního Minore costruito Sokol Sokol, che dopo la guerra divenne un centro culturale locale. Un teatro naturale è stato costruito nei boschi della Sokol House. Il culmine delle attività è stata la prima e l'ultima edizione del festival musica e teatro settimanale Paseckého 1952, dopo le attività del regime comunista Sokol fermato e c'era un generale declino della vita comunitaria. La Sokol House ha bruciato l'anno di 1967, quando è stata ingaggiata dall'esercito cecoslovacco. Attualmente (2008) è un locale di TJ Sokol sui membri 100 e si occupa di attività sportive, musica e turismo, organizzati campi estivi per bambini, partecipa la pulizia del villaggio e così via.

Dall'1888 di Paseky, c'è stata anche una squadra di vigili del fuoco volontaria. In passato, i vigili del fuoco locali organizzavano palloni e suonavano un teatro amatoriale presso l'U Soukupu Pub, successivamente al Houslairs Inn. In 1931, i vigili del fuoco hanno creato un coro separato da Havirna.

Inoltre, dall'anno di 2010, l'associazione civica Paseky outdoor os è attiva nel villaggio, che organizza eventi sportivi e culturali locali.

Da 1976 a 1990, Paseka non era un comune separato ma parte di esso Rokytnice. In 1991, Paseky ha aderito al Programma di bonifica rurale e nell'ambito di questo programma il Piano territoriale del dipartimento insediamento Paseky nad Jizerou.

Nel villaggio ci sono le lavorazioni del legno FUKNER sro, produttore di imballaggi di cartone e cartone EMBA sro e allevamento di pecore Zvonice.

La storia locale è dedicata al Museo dei patrioti Zapadly nella costruzione di un'antica chiesa parrocchiale, accanto alla chiesa di San Venceslao e al ristorante Na Buďárce. Il museo è dedicato al lavoro del violinista e scrittore Věnceslav Metelka, nonché lo scrittore Karl Vaclav Rais, la vita delle colline locali in 19. secolo, violino e tessitura. Il memoriale è stato istituito in 1958 nelle sale del piano terra della parrocchia, l'anno 1975 è stato ricostruito secondo lo scenario PhDr. Jaromir Jech, esperto ed editore del lavoro di Metelka. 1978 è stato esteso al piano superiore. Il museo è attualmente gestito dal Krkonoše National Park.

Il villaggio è composto da diversi insediamenti e da una serie di case di montagna distribuite sulle piste. L'intero comune comprende un'area catastale. Le unità di insediamento di base sono statisticamente registrate nel comune tre: Paseky nad Jizerou, Havírna e Makov. Havírna l'insediamento striscia nella valle Havírenského South Stream top Hromovka nord top Mechovice (803 m), ed è costituito da siti residenziali come collina, Piave, Lomička, asciugare ecc Makov l'insediamento nella parte meridionale del comune della valle Makovského potoka. Parte nord-ovest della città, con numerosi impianti di risalita e piste da sci, chiamato Hořensko, un gruppo di case sul lato orientale della collina Javorníka (822 m) si chiama Tomšová. Sulla strada vicino a Tomšov c'è un antico pub Na Perlíčku o Na Pldek. Il villaggio comprende una zona boschiva (per lo più foreste di abete rosso) a nord della miniera, con le colline Hromovka (916 m) White Rock (vicino alla parte superiore 957 m, sito del villaggio dà 964 m) e Kapradník (910 m) e il regolamento Sono stati portati nella valle di Jizera. Il punto più basso del villaggio è Jizera, 476 m

Il villaggio è adiacente ad ovest con i comuni Zlata Olesnice e radice (k. Ú. Rejdice, Dul e Polubny) zona nord-ovest della città Jizerou Harrachov, a est con il territorio di Jizerou Rokytnice (Dolní Rokytnice), nel sud con il territorio della città di Vysoké nad Jizerou (vicino a Sklenařice) e la città Jablonec nad Jizerou.

compartecipazione
Attendere prego...

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *