1

Cosa significa "GDPR"?
GDPR - Regolamento generale sulla protezione dei dati. Regolamento generale sulla protezione dei dati, abbreviato in GDPR, titolo completo Regolamento 2016 / 679 del Parlamento europeo e del Consiglio (27) di 2016. April 95 sulla protezione delle persone con riguardo al trattamento dei dati personali e sulla libera circolazione di tali dati e l'abrogazione della direttiva 46 / 27 / CE è una normativa dell'Unione europea volta a migliorare significativamente la protezione dei dati personali dei cittadini. È stato annunciato nella Gazzetta ufficiale dell'Unione europea su 2016. April XNUMX.
Soggetto e obiettivi- Stabilire norme sulla tutela delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei loro dati personali e norme sul movimento dei dati personali. Il regolamento tutela i diritti e le libertà fondamentali delle persone con particolare attenzione al diritto alla protezione dei dati personali. La libera circolazione dei dati personali nell'Unione europea non è limitata o vietata per la protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali.
Ambito materiale- Il regolamento si applica al trattamento automatizzato di dati personali e al trattamento non automatizzato di dati personali contenuti nei registri o in quelli da registrare. Il regolamento non si applica al trattamento di dati personali da parte di:

  • nello svolgimento di attività che non rientrano nel campo di applicazione del diritto dell'Unione;
  • Gli Stati membri nell'esecuzione delle attività che rientrano nell'ambito di applicazione del titolo V del capitolo 2 del trattato UE;
  • una persona fisica durante attività esclusivamente personali o domestiche;
  • autorità competenti ai fini della prevenzione, dell'indagine, dell'individuazione o del perseguimento di reati o dell'esecuzione di sanzioni penali, compresa la protezione e la prevenzione di minacce alla sicurezza pubblica.
    Il trattamento di dati personali da parte di istituzioni, organi, uffici e agenzie dell'Unione è regolamentato, tra l'altro, dal regolamento (CE) n. 45 / 2001. Il regolamento (CE) n. 45 / 2001 e altri atti giuridici dell'Unione relativi al trattamento di dati personali sono conformi ai principi e alle norme del presente regolamento ai sensi dell'articolo 98. Il regolamento non pregiudica l'applicazione della direttiva 2000 / 31 / CE.

Informazioni personali- Il regolamento chiarisce e amplia l'ambito e la definizione dei dati personali. Le informazioni personali sono tutte le informazioni su una persona fisica identificata o identificabile. I dati personali sono quindi ad es. dati relativi soggetto giuridico (di già i suoi dipendenti ma sì), i dati relativi a persone decedute, non è informazione che una determinata persona si identifica (ad es. solo un nome comune e cognome) e dei dati personali non è dati anonimi, quindi, quelli che in origine contenevano l'identificazione della persona, ma sono stati rimossi da tale identificatore. Rispetto alla prassi precedente in contrasto con la direttiva classifica i dati personali e gli indirizzi IP dinamici e altri identificatori virtuali.
obbligo- Il regolamento è obbligatorio in tutti i suoi elementi e direttamente applicabile in tutti gli Stati membri.
Dal contenuto- Il regolamento definisce i principi del trattamento dei dati personali e le condizioni per la legittimità del loro trattamento. Regola inoltre i termini di espressione del consenso dato al trattamento dei dati e alla fornitura di informazioni e accesso ai dati personali.
Diritti dell'interessato- Inoltre, l'interessato ha i seguenti diritti:

  • per la riparazione
  • la cancellazione (il diritto all'oblio)
  • limitare l'elaborazione

GDPR nella Repubblica Ceca- Secondo i risultati della Camera di commercio, la disponibilità degli imprenditori al GDPR non era ancora elevata alla fine di 2017, alcuni dei quali non erano nemmeno a conoscenza dei nuovi obblighi nel campo della protezione dei dati personali. L'introduzione di GDPR non dovrebbe richiedere più di un mese ai titolari di aziende.
Per le scuole, introdurre il GDPR significa ottenere un buon consenso perché se alcuni genitori non danno il loro consenso, limiteranno la presentazione della scuola, dovranno usare il blackout e alcune classi non saranno presentate affatto. Potrebbe essere necessario il consenso dei genitori, ad esempio, in situazioni in cui un bambino vince una competizione matematica e può scattare fotografie, il consenso del rappresentante legale con la pubblicazione dei risultati della competizione e le foto del vincitore. La protezione dei dati personali nelle scuole non riguarda solo i nomi dei bambini, ma anche i nomi dei loro genitori. C'è il rischio che i capi di istituto abbiano sempre paura di avere qualcosa di sbagliato.
Il progetto di legge sul trattamento dei dati personali, che è stato approvato dal governo, ci consente di concedere il consenso al trattamento dei dati senza il consenso dei genitori per i bambini da anni 15. Il modello originale contava 13 da anni, ma è stato aumentato per iniziativa dell'Ufficio per la protezione dei dati personali. Sindacati e sindacati dei datori di lavoro hanno richiesto il volo 16 per anni.
La protezione dei dati personali negli ospedali, nelle scuole e nei comuni dovrebbe essere supervisionata da un inviato speciale. Alla fine di settembre, 2017 non era chiaro ai comuni, agli uffici e alle imprese come sarebbe il lavoro del commissario se avessero avuto abbastanza da spendere e come avrebbero preso i loro soldi.
Una stima prudente del costo degli agenti operativi è di 600 milioni di corone, i costi aggiuntivi saranno spesi per l'analisi dei dati, i nuovi computer per i trustee e il software. Poiché c'è carenza di professionisti qualificati, è possibile trarre vantaggio dal fatto che uno specialista può lavorare per più municipi, ma è possibile che i comuni più grandi non ne abbiano abbastanza e ne abbiano bisogno di più. Il ministero dell'Interno ha raccomandato che un commissario lavori per almeno dieci comuni.

compartecipazione
Domanda fatta